Antonio Righetti 1899-1976 a cura di Enrico Brunello e Giandomenico Padovan

Antonio Righetti 1899-1976

a cura di Enrico Brunello e Giandomenico Padovan

Fto 22x22

82 pp., ill., brossura. 2020

ISBN 9788898181391

Prezzo di copertina Euro 15,00

copie 250

Nel catalogo sulla mostra “Il Paesaggio Asolano”, curata da Giuseppe Mazzotti nel 1957, concorso di pittura promosso in omaggio a quel suggestivo e pittoresco luogo tra gli artisti accettati a partecipare vi è Antonio Righetti. Basterebbe questo per inserirlo tra i più valenti pittori che hanno operato nel corso del ’900 a Treviso e nella Marca Trevigiana. Autore spesso sfuggito alla critica, anche a quella più attenta, ma già attivo con ben cinque tele alla “Prima Mostra d’Arte Trevigiana” del 1920. Un “risarcimento” al maestro lo fece Enrico Brunello il quale avendo avuto il privilegio di conoscerlo quando era ancora attivo gli dedicò nel 2007 una retrospettiva presso la sede museale trevigiana di Casa Robegan. Ora, dopo oltre un decennio la ripropone, con gli opportuni aggiornamenti di opere e di critica, presso la chiesetta di Sant’Antonio alla Rotonda di Badoere, Morgano. Continua cosi da parte dell’Associazione Eventi Artistici Treviso la promozione e la valorizzazione di quelle figure di artisti che sono state legate al nostro territorio oltreché appartenenti alla grande tradizione veneta che si caratterizza per il fascino di un innato e vibrante colorismo.